DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO N. 32/2021 DELL’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI IMPERIA   DIFFERIMENTO DATA ELEZIONI

Download
Delibera 32-2021_O_ing_IM_differimento e
Documento Adobe Acrobat 63.5 KB

La segreteria è aperta al pubblico SOLO SU APPUNTAMENTO. tel 0184/530799 mattino 9.30-13.30


Pagamento quota iscrizione 2021

Il Consiglio dell’Ordine, nella seduta del 15/01/2021 ha deliberato di lasciare invariata la quota di iscrizione all’Albo  2021

entro il 30/04/2021  dovrà essere versata la quota d'iscrizione annuale, pari a € 200,00, mediante bonifico sul c.c. intestato all'Ordine degli ingegneri della Provincia di Imperia, IBAN IT31Z0310422701000000120053,  specificando nella causale la seguente dicitura: COGNOME, NOME, N. ISCRIZIONE, QUOTA 2021.

 


Esoneri e CFP formali  - nuove disposizioni

i seguito nuove disposizioni a carico degli iscritti per inserimento esoneri e CFP formali sulla nuova piattaforma https://www.formazionecni.it/

Ogni iscritto avrà la possibilità di presentare, fino al prossimo 31 gennaio 2021, le domande per il riconoscimento di Esoneri e di Cfp Formali (Dottorati, Master, Esami universitari) relative al 2020, unicamente attraverso i moduli presenti in piattaforma, diversamente da quanto accadeva fino allo scorso anno in cui la presentazione da parte dell'iscritto avveniva tramite i moduli predisposti e raccolti a cura dell'Ordine di appartenenza.  
Per accedere ai moduli inseriti in piattaforma (è presente un modulo differente per ogni tipologia di esonero o Cfp formale da richiedere) gli iscritti devono cliccare sul tasto "Richiedi Cfp" o  "Richiedi Esonero" disponibile nella loro pagina personale.

 


Obbligo PEC iscritti ad Ordini professionali.                 DL   semplificazioni

ll decreto legge 16 luglio 2020, n. 76 (cd. Decreto Semplificazione), modificato dalla legge di conversione n. 120 dell'11/9/2020, ha introdotto un pacchetto di misure di semplificazione per il sostegno e la diffusione dell’amministrazione digitale (Titolo III del provvedimento), tra le quali va evidenziato l’articolo 37 recante «Disposizioni per favorire l’utilzzo della posta elettronica certificata (PEC) nei rapporti tra Amministrazione, imprese e professionisti».

 

La norma modifica la disciplina vigente (art. 16 del d.l. 29 novembre 2008, n. 185, conv. con mod. dalla l. 28 gennaio 2009, n. 2), rafforzando l’obbligo per i professionisti iscritti negli albi di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (ora domicilio digitale, per un più preciso coordinamento con il Codice dell’Amministrazione Digitale) ai rispettivi Ordini di appartenenza.

 

A tal fine, il D.L. 76/2020 prevede che il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale (PEC) all'Ordine di appartenenza è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere entro 30 giorni, trascorsi i quali l’Ordine commina la sanzione della sospensione dell’iscritto fino all’avvenuta comunicazione del domicilio digitale (PEC), oltre a sanzioni amministrative.

 

Il Consiglio del nostro Ordine deve, quindi, attivare la procedura introdotta dal decreto legge in argomento, in quanto il mancato adempimento alle attività di controllo e comunicazione costituisce motivo di scioglimento e di commissariamento dell'ordine stesso, ai sensi del medesimo decreto legge.

 

 

 

A far data dall'1 ottobre 2020 gli ingegneri iscritti all'albo ( dipendenti, liberi professionisti, lavoratori all'estero, pensionati, ecc), che non abbiano ancora comunicato il proprio domicilio digitale (PEC) all’Ordine, saranno sottoposti  a diffida ad adempiere entro i 30 giorni successivi, trascorsi invano i quali verranno deferiti al Consiglio di disciplina territoriale per l'adozione dei provvedimenti di competenza. E' quindi necessario che, coloro che ancora non hanno comunicato all'Ordine il proprio indirizzo di PEC, vi provvedano immediatamente, evitando così di essere sottoposti a successiva diffida da parte dell'Ordine.

 

  

 

Il domicilio digitale (PEC) deve essere personale e non quello dell'ente o della società per la quale si svolge la professione.

 

A tale proposito è consigliabile che ciascun iscritto verifichi all’indirizzo https://www.inipec.gov.it/cerca-pec l’esistenza della propria PEC e la correttezza dell’indirizzo in modo che, nell’eventualità non fosse presente, possa procedere con le comunicazioni del caso ed evitare successive azioni disciplinari.

 

Si ricorda che il CNI ha stipulato una convenzione con Aruba PEC SpA, in base alla quale tutti gli iscritti possono ottenere l'assegnazione gratuita di un indirizzo nomecognome@ingpec.eu, come riportato nella circolare CNI 21/10/2009 n. 273, consultabile sul sito del CNI e nel nostro sito alla voce convenzioni. L'indirizzo deve essere attivato, non è automatico!

 

Il Segretario                                    Il Presidente

 

Fabio Sappia                                      Riccardo Restani

 

 

 


Autocertificazione aggiornamento informale –Riconoscimento CFP anno 2019 ed anticipazione anno 2020

Download
CIRC.CNI 538-10.04.20-AUTOCERT CFP.pdf
Documento Adobe Acrobat 164.0 KB

Nuovo portale MYING.IT  Circolare per attivazione

Download
Modalità di accesso nuova piattaforma
Circ.CNI 479-23.01.20- Nuova Piattaforma
Documento Adobe Acrobat 968.7 KB
Download
dichiarazione sostitutiva formazione_fin
Documento Adobe Acrobat 167.4 KB

Nuova convenzione BETAFORMAZIONE 2021

Nella sezone Convenzioni del nostro sito è possibile visionare la documentazione relativa alla convenzione in oggetto.

https://www.ordineingegneriimperia.it/convenzioni/

 


Ingegneri ed Architetti uniti contro i problemi sulle  pratiche sismiche

Download
Comunicato agli iscritti con INVITO alla presentazione delle Pratiche esclusivamente in digitale
Si invitano tutti gli iscritti a trasmettere le pratiche sismiche alle Amministrazioni
esclusivamente in formato digitale, o attraverso lo sportello unico telematico digitale se attivo,
oppure attraverso la Posta Elettronica Certificata.
lettera-congiunta-ad-iscritti.pdf
Documento Adobe Acrobat 67.5 KB

Nuova convenzione ARUBA per  firma digitale e CNS dal 16/05/2018

Nella sezione CONVENZIONI del nostro sito trovate la circolare del CNI col nuovo codice e i prezzi in convenzione.

avvisare la segreteria quando si effettua un acquisto in convenzione con Aruba.


Regolamento sintetico per gli accessi agli atti, civico e civico generalizzato

Istanze da presentare via PEC a ordine.imperia@ingpe.eu

Download
Regolamento per gli accessi agli atti, civico e civico generalizzato in forma sintetica.
Regolamento per l'accesso civico generale
Regolamento_Accessi_Sintetico.pdf
Documento Adobe Acrobat 111.5 KB
Download
Regolamento sintetico per l'accesso agli atti - Allegato 1
Allegato 1 - Accesso documentale.pdf
Documento Adobe Acrobat 82.1 KB
Download
Regolamento sintetico per l'accesso civico - Allegato 2
Allegato 2 - Accesso civico.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.3 KB
Download
Regolamento sintetico per l'accesso civico generalizzato - Allegato 3
Allegato 3 - Accesso civico generalizzat
Documento Adobe Acrobat 82.2 KB
Download
Istanza di riesame per accesso civico - Allegato 4
Allegato 4 - Istanza riesame per access
Documento Adobe Acrobat 63.6 KB

Consiglio disciplina territoriale

Tutte le comunicazioni per il Consiglio di Disciplina dell'Ordine degli Ingegneri di Imperia devono essere esclusivamente inviate al seguente indirizzo PEC

consigliodisciplina.imperia@ingpec.eu

 

Nella sezione CONSIGLIO di DISCIPLINA è visionabile il REGOLAMENTO


Privacy

Privacy, Open data e riutilizzo dei dati

I dati pubblicati on line sulla sezione "Amministrazione Trasparente" non sono liberamente utilizzabili da chiunque e per qualunque finalità.

L'obbligo di pubblicazione in formato aperto, previsto dalla normativa in materia di trasparenza, non comporta che tali dati siano anche dati aperti ovvero dati utilizzabili liberamente da chiunque per qualunque scopo. Il riutilizzo dei dati personali, infatti, non deve pregiudicare, anche sulla scorta della direttiva europea in materia, il diritto alla privacy dei titolari.

L'Ordine, pertanto, informa che i dati personali sono riutilizzabili in termini compatibili con gli scopi per i quali sono raccolti e nel rispetto del norme sulla protezione dei dati personali. I dati sensibili e giudiziari non possono essere riutilizzati.

Download
A conforto di quanto sopra si allegano le Linee guida
Linee guida in materia di trattamento d.
Documento Adobe Acrobat 20.2 MB


Responsabile gestione dati ai sensi della Legge 183/2011 Sig.ra Loredana Veneziano 

Statistiche